Il Parco dei Camaldoli

2018-03-28T22:15:00+00:00gennaio 30, 2018 |

Il bosco urbano che non ti aspetti

Non fatevi influenzare dalle difficoltà che leggete negli articoli che girano nel web a proposito di questo parco: anche una breve passeggiata sarà sufficiente a farvene innamorare.

 

Il Parco dei Camaldoli, situato nei pressi dell’Eremo dei Camaldoli (un monastero da cui si gode una vista mozzafiato) è un polmone verde di circa 1.000.000 mq. Purtroppo solo una parte è realmente fruibile dai visitatori: la scarsa manutenzione ha fatto sì che ci fossero smottamenti, cadute di alberi e infiltrazioni d’acqua che hanno reso molti sentieri impraticabili. Ma, come ho detto: non lasciatevi influenzare! Scarpe comode, una borraccia d’acqua (c’è comunque una fontanella all’ingresso del parco), qualche snack “leggero” e nutriente (come frutta secca e frutta disidratata) e la macchinetta fotografica è tutto quello che vi occorre.

Aggiungete un po’ di curiosità e di buon senso e il Parco dei Camaldoli non vi deluderà.

Le passeggiate

La prima volta che abbiamo visitato il Parco è stato in Settembre. L’ultima, la scorsa domenica.

Le passeggiate in questo parco sono sempre delle “fughe” dal caos cittadino, dal traffico e dallo smog. La prima volta non ci siamo addentrati molto nel bosco, ma il tempo trascorso percorrendo il sentiero che dall’unico ingresso aperto (in V. Loyola) sale verso destra ci ha stregato.

Ogni volta, abbiamo trovato qualcosa di nuovo ad attenderci: a Settembre siamo stati sorpresi dalla quantità di more ai bordi del sentiero, a Ottobre dalle fioriture dei ciclamini selvatici…e in Novembre dalle castagne e dalle nocciole.

Camaldoli-ciclamini

Se volete fare una passeggiata più lunga (un’ora circa), prendete il sentiero di fronte all’area giochi, tenendovi sulla sinistra. Prima dell’ingresso dei Camaldolilli (chiuso) salite verso destra. Da lì arriverete ad un piccolo belvedere e potrete godere di una bella vista sulla città.

Per i bimbi

Camaldoli-con-bambiniInutile nascondersi dietro a un dito: il fatto che la manutenzione sia quasi assente non giova a favore del parco: ci sono spazi dedicati ai bambini, ma alcuni giochi sono malmessi, la maggior parte dei sentieri è impraticabile…insomma, di criticità ce ne sono tantissime. Ma passare qui qualche ora con i bambini, piccoli o grandi che siano, è un’attività estremamente piacevole. Raccogliere sassi, rametti, osservare le bacche e i fiori, e fermarsi a fare merenda in mezzo al verde (e molto probabilmente al sole) saranno sicuramente dei passatempi graditi.

Informazioni

Indirizzo: 

Viale S. Ignazio di Loyola, 80131 Napoli

 

Orari di apertura:

1-30 Settembre: 07:00-19:00

1-31 Ottobre: 07:00-19:00

1 Novembre – 28 Febbraio: 07.00-16.30

1-31 Marzo: 07:00-18:30

1 Aprile – 30 Giugno: 07:00-19:30

1 Luglio – 31 Agosto: 07:00-20:30